Rivestimenti a basso coefficiente di attrito 

Ovunque vi sia l'esigenza di far scivolare il più possibile un prodotto, che si tratti di materiali plastici, di tessuti, di packaging o di prodotti alimentari, i nostri rivestimenti in PTFE (polytetrafluoroethylene) e in PFA (perfluoroalkoxy) sono in grado di portare notevoli vantaggi ai cicli produttivi sia in termini di qualità che di produttività.

Questi fluoropolimeri infatti sono in grado di abbassare il coefficiente d'attrito e fornire proprietà antiaderenti ai materiali su cui verranno applicati.